La Fondazione Banco di Sardegna e la Rete di 13 comuni aderente sostengono la Carovana del Cinema Sociale MAMME FUORI MERCATO, con il patrocinio dall’Ass.to alla Pubblica Istruzione della Regione Autonoma della Sardegna.  Dodicesimo appuntamento organizzato in collaborazione con il comune di Cabras e la Consigliera delle Pari Opportunità Laura Celli, partner del progetto che ospiterà l’evento il 24 settembre – (h.18.00 – centro polivalente Via Tharros).

 

Il film Mamme Fuori Mercato scritto e diretto dalla regista nuorese Pj Gambioli resp.le di produzione Monia Cappiello sviluppa il tema della difficoltà delle donne e delle madri a collocarsi nel mondo del lavoro.
Segue una stimolante tavola rotonda che ha come protagoniste Donne e/o Madri che rappresentano Associazioni o Cooperative locali, Imprenditrici, Libere Professioniste, Donne che hanno intrapreso il cammino politico o che si distinguono nello Sport.

Questo format garantisce che ogni serata diventi unica nel suo genere, in quanto animata da diverse voci ed approfondimenti.

 

La Consigliera delle Pari Opportunità Laura Celli aprirà la mattinata con i saluti istituzionali.

Seguirà la proiezione del film MAMME FUORI MERCATO e gli interventi della regista Pj Gambioli e della resp.le di produzione Monia Cappiello.

A loro il compito di animare la serata e di stimolare l’intervento del pubblico.

Seguirà l’interessantissimo Talk che vede protagoniste: Maria Obinu, consigliera di parità della provincia di Oristano; Stefania Carletti, ex Consigliera di parità della Provincia di Oristano; Sara Meli, consigliera di parità supplente della provincia di Oristano; Patrizia Cadau, Consigliera comunale di Oristano; Fenisia Erdas, componente della commissione regionale delle Pari Opportunità; Manuela Pintus, sindaca di Arborea; Maria Delogu, insegnante e presidente dell’Associazione Komunque donne, Natalia Deplano, avvocato civilista.

L’ingresso è libero e sarà facile seguire il tour mettendo un LIKE alla pagina di Mamme Fuori Mercato.

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *