Ventinovesima puntata della serie NON SI NASCE, SI DIVENTA condotta da Pj Gambioli e Monia Cappiello (in collegamento telefonico). Da Cesenatico, ospite via Skype la personal trainer Elisa Pozzi. Con lei parliamo dell’importanza dell’attività motoria nella vita di tutti i giorni. Diamo per scontato molte cose, ma sono sempre più numerose le persone che sviluppano negli anni patologie legate ad una cattiva alimentazione e ad una scarsa attività fisica. Essere personal trainer significa dedicare tempo ai propri clienti, non solo nella routine di allenamento e nelle sessioni riguardanti la corretta alimentazione, ma anche alla formazione. Perchè al termine del ciclo di attività, il cliente dovrebbe portarsi a casa un “metodo” per proseguire da solo. Apprendere un sano stile di vita, consente che il rapporto corpo/mente sia più equilibrato.

Con Elisa abbiamo parlato della tipologia di clienti (segue entrambi i generi) ma anche di età. Sono infatti sempre più numerosi gli adolescenti che sviluppano obesità e conseguentemente subiscono discriminazione e bullismo. Elisa li allena cercando di trasferire loro non solo l’abc dell’allenamento ma anche quell’autostima che è necessaria per farsi largo nella vita. Una delle caratteristiche del nostro programma è che parliamo di empowerment. Siamo molto felici di aver intervistato Elisa, perchè da sola ed in 4 anni ha trasformato un sogno in realtà che vede oggi oltre 140 clienti e 6 collaboratori. Il momento del post covid è arrivato e così lo studio di Elisa Pozzi è pronto a ripartire! A lei e a tutto il suo staff auguriamo buon lavoro! Questa puntata è stata registrata in modalità stayhome (19.05.2020) quando sebbene fosse più facile spostarsi all’interno della Regione Emilia Romagna, si riteneva utile sfruttare il metodo delle interviste a distanza.